Apri il tuo cuore e vedrai che il mondo cambierà
 

Ultime News

Ritorno a Cochabamba

Carissimi dopo un breve periodo a Bergamo, dove abbiamo salutato personalmente vari amici, siamo rientrati a Cochabamba.
Sono ricominciate le scuole e i bambini hanno bisogno di un luogo dove fare i compiti e qualcuno che li aiuti.
Vi ringraziamo per il vostro importantissimo sostegno a favore dei tantissimi bambini che ogni giorno frequentano i nostri centri.




Continua »

Rotary Bergamo Città Alta...continua il Progetto MicroCredito

Massimo Casari, prima di rientrare per Cochabamba, ha incontrato gli Amici del Rotary Bergamo Città Alta: per un saluto e per un racconto dei Progetti in Bolivia.
Tramite il loro sostegno, da anni, ha infatti organizzato il Progetto di MicroCredito, che permette, soprattutto alle mamme di Cochabamba, di avere un prestito per l'avvio di piccole attività artigianali.

Su questo nostro sito, in "Rassegna", trovate il resoconto della serata.


Grazie di cuore!

Continua »

Intercampus Bolivia, grinta e passione al femminile

COCHABAMBA- In Bolivia, ai piedi del monte Tunari, lo staff tecnico di Inter Campus ha continuato il prezioso intervento di formazione degli allenatori locali che hanno seguito il corso in aula e sul campo con grande interesse e partecipazione.La struttura dell’allenamento e le aree della personalità del bambino coinvolte durante le esercitazioni sono stati gli argomenti teorici, che si sono poi trasformati in pratica nelle numerose sessioni di ..

Continua »

IL COMITATO CASARI

Dopo una vacanza in Bolivia, nel 1987, Massimo Casari decide di trascorrere le vacanze estive ogni anno a Cochabamba, affascinato dai bambini della Ciudad de los ninos. Nel 1993 la "vacanza" dura sei mesi, permettendo una collaborazione con l'amico Danilo Gotti (volontario italiano in Bolivia dal 1986) nel centro per bambini abbandonati da lui gestito. Massimo si rende conto che la vita in Bolivia lo attrae più che ogni altra cosa e decide, all'inizio del 1994, di tornare definitivamente a Cochabamba.

CONTINUA >>

Facebook

Video