Apri il tuo cuore e vedrai che il mondo cambierà
 

Ultime News

Lettera del Ministero d'Educazione


Abbiamo ricevuto dal Ministero della Pubblica Istruzione Bolivia tramite il CAIP (Centro Integrale di Sostegno Pedagogico) il ringraziamento per l'organizzazione del campionato di calcetto tra i diversi Caips a livello provinciale, accogliendo oltre 90 bambini e adolescenti in situazione di rischio sociale nel nostro Centro il 21 settembre.Grazie a Inter Campus Bolivia


.Recibimos del Ministerio de Educacion a través del CAIP (Centro de Apoyo Integral ..

Continua »

Ex alunno

La storia di Enrique,ragazzo non vedente, é molto commovente.

Nato nel 1991 comincia a frequentare il nostro Centro Educativo e Ricreativo nel 2003 quando frequentava solo la terza elementare dato che in Bolivia i bambini non vedenti non andavano a scuola.
Con un grande sforzo da parte sua e soddisfazione dei nostri educatori il 5 Dic.2013 termina gli studi superiori.(corrisponde alla nostra maturitá)
Enrique ci confida "il Centro é la mia casa, qui mi avete ..

Continua »

10 anni fa la Coppa del Mondo Inter Campus

Dal 19 al 28 Settembre del 2009 Massimo Moratti, con la regia di Massimo Moretti, organizó la Coppa del Mondo Inter Campus a Coverciano.

Parteciparono 270 bambini (minori di 12 anni) di 19 paesi dei vari continente appartenenti alla grande familia Inter Campus.

Anche per i nostri bambini di Cochabamba, per la prima volta in aéreo, fu una gioia inmensa aver partecipato alla Coppa del Mondo.

Tante partite e tantissima allegria di tutti i bambini che non ..

Continua »

IL COMITATO CASARI

Dopo una vacanza in Bolivia, nel 1987, Massimo Casari decide di trascorrere le vacanze estive ogni anno a Cochabamba, affascinato dai bambini della Ciudad de los ninos. Nel 1993 la "vacanza" dura sei mesi, permettendo una collaborazione con l'amico Danilo Gotti (volontario italiano in Bolivia dal 1986) nel centro per bambini abbandonati da lui gestito. Massimo si rende conto che la vita in Bolivia lo attrae più che ogni altra cosa e decide, all'inizio del 1994, di tornare definitivamente a Cochabamba.

CONTINUA >>

Facebook

Video