Apri il tuo cuore e vedrai che il mondo cambierà
 

Ultime News

bambini intercampus bolivia

Benvenuti nel nuovo sito internet

Buongiorno a tutti, è con molto piacere che vi comunichiamo che è ora proprio pronto e attivo il nuovo sito del Comitato Umanitario Casari ONLUS: più bello, più veloce, adattabile ai vari supporti...e sempre aggiornato.

C'è infatti anche una pagina facebook, dalla quale Massimo ci scrive direttamente dalla Bolivia. Non poteva mancare, per poter stare più vicini... anche se lontani! Un saluto ed un carissimo abbraccio...anche da parte di tutti i bambini e ..

Continua »

Inaugurazione nuovo Inter Campus Bolivi

Inaugurazione nuovo Inter Campus Bolivia

Il 20 aprile è stato inaugurato un nuovo nucleo Inter Campus Bolivia, a Sacaba, dedicato a 100 bambini e bambine del quartiere Entre Rios, in collaborazione con il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo e la Pace in Bolivia e la Municipalità di Sacaba!

Massimo Casari sarà il referente locale. Presenti all'inaugurazione l'Ambasciatore Maurizi Ramirez Villegas, Coordinatore Residente del Sistema delle Nazioni Unite in Bolivia, e Humberto Sanchez, ..

Continua »

Tanti grazie agli amici che ci supportano e incontro

Tanti grazie agli amici che ci supportano e incontro

Carissimi Padrini e Amici del Comitato Casari, abbiamo sinceri ringraziamenti da farVi:
- per la bella serata di auguri del 20 dicembre scorso;
- per il pomeriggio con gli amici della Spagna;
- per la cena organizzata da Associazione Avalon e dagli amici di TuttoAtalanta;
- per il racconto a RaiSport del progetto InterCampus in Bolivia;

Continua »

IL COMITATO CASARI

Dopo una vacanza in Bolivia, nel 1987, Massimo Casari decide di trascorrere le vacanze estive ogni anno a Cochabamba, affascinato dai bambini della Ciudad de los ninos. Nel 1993 la "vacanza" dura sei mesi, permettendo una collaborazione con l'amico Danilo Gotti (volontario italiano in Bolivia dal 1986) nel centro per bambini abbandonati da lui gestito. Massimo si rende conto che la vita in Bolivia lo attrae più che ogni altra cosa e decide, all'inizio del 1994, di tornare definitivamente a Cochabamba.

CONTINUA >>

Facebook

Video